Ortopedia - Salvator Mundi International Hospital
MENUMENU
  • Ortopedia

    Il Centro di Ortopedia di UPMC Salvator Mundi International Hospital si avvale di numerosi ortopedici specializzati esperti nel trattamento delle diverse patologie, a disposizione dei pazienti 24/7.

    Il Centro offre il pronto intervento dello specialista che garantisce un iter diagnostico e terapeutico completo. In UPMC Salvator Mundi International Hospital è possibile effettuare la diagnostica, i trattamenti medici e chirurgici e la riabilitazione, sia in caso di patologie che di traumi, occupandosi tra l’altro di lesioni scheletriche, ossee, tendinee, legamentose.
    Si effettuano interventi di chirurgia protesica e interventi chirurgici di alta specializzazione (chirurgia della mano, del piede, di anca, ginocchio, spalla, caviglia).
    Il paziente viene seguito dalla prima visita specialistica fino al ripristino della corretta funzionalità motoria.
    Un’equipe di radiologi, anestesisti e fisioterapisti, collabora per fornire un percorso completo fino alla guarigione, anche nel post operatorio.

    Tra i servizi offerti al paziente:

      • Ortopedia: trattamento di problematiche ortopediche derivanti da patologie, come ad esempio l’artrite reumatoide.
      • Ortopedia e chirurgia protesica: la struttura si avvale di professionisti con decennale esperienza in ortopedia e chirurgia protesica, in particolare nelle protesi di anca e ginocchio.
      • Chirurgia post-traumatica: al paziente viene assicurata un’immediata risposta in seguito a traumi sportivi o incidenti.
      • Chirurgia della mano: il Centro garantisce interventi di alta specializzazione nel trattamento delle varie affezioni della mano, per il ripristino della funzionalità delle mani persa in seguito a traumi, patologie cronico-degenerative o malformative congenite (come l’artrite reumatoide) *.
      • Medicina e chirurgia del piede: per il trattamento medico e chirurgico del piede doloroso. E’ possibile diagnosticare e curare i diversi tipi di patologie del piede (come alluce valgo, metatarsalgia, alluce rigido, sperone calcaneare, fascite plantare, neuroma di Morton, piede piatto), dalle prime fasi agli stadi più acuti e cronicizzati. Nell’ambito degli interventi chirurgici al piede vengo utilizzate innovative tecniche mininvasive percutanee.
      • Il Centro di Fisioterapia e Riabilitazione, garantisce percorsi terapeutici e riabilitativi attraverso trattamenti di fisioterapia, osteopatia e idrokinesiterapia per il recupero funzionale nel post-operatorio e nel post-trauma.

    *L’artrite reumatoide è una poliartrite infiammatoria cronica, anchilosante e progressiva a patogenesi autoimmunitaria e ad eziologia sconosciuta, che colpisce particolarmente le articolazioni sinoviali. Può provocare dolore e deformazioni in grado di compromettere gravemente le funzionalità articolari.

    La patologia si differenzia dall’osteoartrosi poiché interessa inizialmente la membrana sinoviale e non le cartilagini e rispetto ad essa colpisce meno frequentemente e in età più giovane. L’artrite reumatoide si osserva prevalentemente tra i 40 e i 50 anni e tra i 60 e 70 anni. Varianti precoci dell’Artrite reumatoide si presentano nell’infanzia e verso la fine dell’adolescenza.

    Il sintomo della patologia consiste in una infiammazione della sinovia, con rigonfiamento delle cellule sinoviali, eccesso di liquido sinoviale e sviluppo di tessuto fibroso nella sinovia. L’artrite arriva a colpire anche l’osso e la cartilagine, provocandone assottigliamento e distruzione. La condizione può manifestarsi con infiammazioni diffuse nei polmoni, nel pericardio, nella pleura, nella sclera dell’occhio oppure con lesioni nodulari del tessuto sottocutaneo. La diagnosi è basata prevalentemente sui sintomi e attraverso i raggi X.