Workshop internazionale UPMC a Chianciano Terme: esercizio fisico come strumento di prevenzione e cura - Salvator Mundi International Hospital
MENUMENU
    • 24 APR 18
    Workshop internazionale UPMC a Chianciano Terme: esercizio fisico come strumento di prevenzione e cura

    Workshop internazionale UPMC a Chianciano Terme: esercizio fisico come strumento di prevenzione e cura

    “Esercizio fisico come strumento di prevenzione e cura: oltre il concetto di riabilitazione”. E’ questo il Workshop Internazionale che dà appuntamento, giovedì 3 Maggio, a Chianciano Terme, a medici-chirurghi di ogni specializzazione, infermieri, infermieri pediatrici, fisioterapisti, dietisti e psicologi.

    L’evento scientifico, promosso da UPMC Chianciano Terme, si svolgerà nella sala Fellini – Parco dell’Acqua Santa, in piazza Martiri Perugini. Ad introdurre i lavori sarà presente il Prof. Giovanbattista Vizzini, Direttore Attività Cliniche, UPMC Italy e Professore di Medicina, Università di Pittsburgh. Parteciperanno diversi esperti italiani e internazionali dell’Università di Pittsburgh (USA).

    La Palestra della Salute di UPMC Chianciano Terme. Il convegno sarà anche l’occasione per visitare la Palestra della Salute di UPMC Institute for Health che offre un programma di riabilitazione cardiologica (anche in convenzione con il SSN) e programmi personalizzati di esercizio fisico per la prevenzione delle malattie cardiovascolari, epatiche, metaboliche.

    Focus sugli effetti salutari dell’esercizio fisico. Si analizzeranno gli effetti dell’esercizio fisico sul cuore e sul cervello ed evidenziare l’importanza della realizzazione e promozione di programmi di attività fisica personalizzati, volti alla prevenzione e cura delle patologie cardiovascolari e degenerative. È ormai riconosciuto da molti studi internazionali che l’esercizio fisico gioca un ruolo essenziale nella prevenzione e terapia di molte malattie non trasmissibili, comprese alcune neoplasie. In particolare, contribuisce a migliorare le funzioni del cuore e del cervello e a combattere il declino cognitivo dell’anziano. Anche nella fase di riabilitazione, successiva ad eventi cardiocerebrovascolari, un’attività fisica monitorata e adattata al paziente costituisce un aspetto fondamentale della terapia e del percorso di recupero.

    La partecipazione al workshop dà diritto all’acquisizione di 6 crediti ECM

    Il programma nel dettaglio.