Risonanza Magnetica ad alto campo (1.5 Tesla) - Salvator Mundi International Hospital
MENUMENU

Risonanza Magnetica ad alto campo (1.5 Tesla)

Risonanza magnetica: esami disponibili

Cos'è la risonanza magnetica

La Risonanza Magnetica (RM o RMN) è una metodica non invasiva che utilizza un campo magnetico e onde di radiofrequenza per ottenere immagini anatomiche morfologiche e funzionali del corpo umano. E’ una metodica che non utilizza radiazioni ionizzanti, è assolutamente indolore, priva di rischi e non è nociva per l’organismo, potendo essere utilizzato anche in gravidanza, dopo il primo trimestre. Viene utilizzata per la diagnosi di una grande varietà di condizioni patologiche perché permette di visualizzare sia lo scheletro e le articolazioni, sia gli organi interni. Le sezioni possono essere ottenute indifferentemente nei tre piani dello spazio creando in tal modo una visione tridimensionale del corpo.

L'esame non può essere eseguito se siete portatori di:

    • Pacemaker cardiaco
    • Clip vascolari ferromagnetiche
    • Catetere Swan-Ganz
    • Elettrodi endocorporei

In tali casi il vostro medico curante può prescrivervi TC o altri esami.

Risonanza magnetica: preparazione all'esame

Non viene richiesta nessuna preparazione particolare

    • Raccomandiamo semplicemente di non truccare gli occhi se dovete fare l’esame alla testa, poiché cosmetici con polveri ferromagnetiche (es. mascara, eye liner) possono produrre immagini non corrette;
    • Se si deve fare l’esame con mezzo di contrasto (Gadolinio), è necessario aver effettuato l’esame della creatininemia che valuta la funzionalità renale. Il digiuno è richiesto SOLO se si devono studiare le vie biliari (RM ADDOME SUPERIORE e/o COLANGIOPANCREATOGRAFIA RM) o in caso di esame in sedazione/anestesia. La probabilità di reazioni allergiche al mezzo di contrasto è molto bassa e considerata trascurabile.
      E’ indispensabile portare in visione eventuali esami precedenti del distretto anatomico da indagare (Ecografie, RM, TC, scintigrafie).

Risonanza magnetica: come si effettua l'esame

    • Dispositivi elettromeccanici non rimovibili
    • Protesi del cristallino con punti ferromagnetici intraoculari
    • Corpi estranei ferromagnetici in sedi vitali o vicini a vasi sanguigni, occhi, ecc
    • Alcuni impianti e protesi acustiche interne

    • Prima dell’esame viene consegnato al paziente un questionario che deve essere compilato accuratamente e firmato. Nel questionario vengono riportate le possibili controindicazioni (pacemaker, protesi, etc); queste informazioni vengono valutate dal medico radiologo che determina la fattibilità dell’esame.
    • Prima dell’esame è necessario togliersi tutti gli oggetti metallici indossati (orologio, catenine, orecchini, piercing, mollette e fermagli dai capelli, chiavi, monete, carte magnetiche di qualsiasi tipo, protesi dentarie mobili).

Il tecnico di radiologia posiziona il paziente sul lettino porta paziente ed il distretto/organo sarà al centro del magnete (Gantry), che è aperto alle due estremità. L’apparecchio di RM ha la forma di un cilindro aperto alle estremità il cui interno è ben areato e illuminato. Il tecnico di radiologia che esegue l’esame è in costante contatto visivo con il paziente a cui viene dato un campanello per avvisare il tecnico di eventuale discomfort e in caso di emergenza per interrompere l’esame.

Al paziente viene chiesto di rilassarsi e di stare fermo per tutta la durata dell’esame, con una respirazione serena e rilassata per evitare che le immagini risultino poco chiare per la presenza di artefatti a movimento. Durante l’esecuzione si possono udire rumori di diversa intensità e durata, a seconda del tipo di sequenza che viene utilizzata ed è proprio durante i rumori che non bisogna muoversi! A protezione dei rumori piuttosto forti e secchi, dovuti all’emissione delle onde radio, vengono forniti al paziente degli appositi auricolari o una cuffia.

La durata media dell’esame è generalmente compresa tra i 15-20 minuti per le articolazioni a 45 minuti -1ora per esami complessi quale la Cardio RM.