Ernia dello sportivo - Salvator Mundi International Hospital
  • Ernia Center >  Ernia dello sportivo

    Ernia dello sportivo: la patologia

    L’ernia inguinale dello sportivo, o “sports hernia” è una lesione dei tessuti molli della regione inguinale causata da uno sforzo. Colpisce prevalentemente i pazienti che praticano sport che richiedono accelerazioni, intense torsioni o repentini cambi di direzione. In genere è monolaterale ma occasionalmente può essere bilaterale ed è localizzata al di sopra del legamento inguinale, lateralmente al muscolo retto addominale.
    I muscoli più frequentemente colpiti nell’ernia dello sportivo sono i muscoli obliqui del basso addome e particolarmente sensibili sono i tendini che si inseriscono sull’osso pubico i quali possono essere stirati o strappati.

    Ernia dello sportivo: come si manifesta

    Il sintomo dell’ernia inguinale dello sportivo più frequente è il dolore della regione inguinale il quale insorge dopo uno sforzo e migliora con il riposo, ma spesso si ripresenta quando riprende l’attività sportiva. Il dolore nasce dalla regione inguinale e si irradia al testicolo.

    Ernia dello sportivo: la diagnosi

    La visita è il tempo fondamentale per una corretta diagnosi di ernia dello sportivo. Molto spesso è necessario associare l’esecuzione di alcuni esami strumentali come ad esempio l’ecografia della regione inguinale e dei muscoli del basso addome ed una Risonanza Magnetica.

    Ernia dello sportivo: il trattamento

    Il trattamento  dell’ernia inguinale dello sportivo è spesso non invasivo e comprende il riposo a letto per almeno 10 giorni dopo l’infortunio. Due settimane dopo l’infortunio si può cominciare a fare esercizio di fisioterapia per migliorare la flessibilità dei muscoli e la distensione dei tendini. L’uso di farmaci antiinfiammatori spesso migliora la sintomatologia clinica così come le infiltrazioni di cortisone a livello locale. L’80% dei pazienti risolvono la sintomatologia dolorosa dopo alcune sedute di fisioterapia che in genere permette un ritorno all’attività sportiva.
    L’intervento chirurgico è riservato a quei pazienti che hanno subito una lesione dei muscoli associato ad un indebolimento del pavimento del canale inguinale con conseguente formazione di un’ernia.
    Per questi pazienti è fondamentale l’integrazione della visita medica con gli esami strumentali e le consulenze di ortopedici specializzati. Per la riabilitazione post-operatoria il gruppo di fisioterapisti specializzati potrà fornire un eccellente aiuto per una rapida ripresa all’attività agonistica.
    L’intervento può essere eseguito sia con tecnica laparoscopica che con tecnica tradizionale; i risultati sono gli stessi e non esistono differenze nei risultati a breve e a lungo termine. La tecnica laparoscopica prevede l’esecuzione di 3 incisioni di 1 cm sulla parete addominale attraverso le quali vengono introdotti degli strumenti che permettono l’esecuzione dell’intervento di riparazione dell’ernia. Con la tecnica tradizionale viene praticata un’incisione di circa 5 cm nella regione inguinale, attraverso la quale viene eseguita la riparazione dell’ernia e posizionata una protesi di rinforzo.
    Per entrambe le procedure è prevista l’esecuzione della tecnica “tension free” che consiste nel posizionamento di protesi di materiale bio-compatibile, parzialmente o totalmente riassorbibili. Lo scopo di tali protesi è quello di rinforzare il pavimento del canale inguinale riducendo al minimo il rischio di recidiva dell’ernia. Le protesi vengono fissate con una colla biocompatibile riducendo in tal modo il rischio di intrappolamento del nervo ileo-inguinale, causa molto spesso di dolore persistente post-operatorio.
    L’intervento viene eseguito in regime di Day-Surgery consentendo al paziente di tornare a casa il giorno stesso dell’intervento. La convalescenza è di circa 10 giorni e dopo 30 giorni può tornare a frequentare l’attività sportiva.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.